A MIO PADRE

A MIO PADRE
 
E’ morto un padre
ma non è morta la sua paternità:
rimane nei figli e nei nipoti.
 
E’ morto un maestro di vita
ma non è morta la sua eredità spirituale:
vive nel ricordo di chi lo ha amato.
 
E’ morto un appassionato d’umanità.
Ha dato tanto, ha costruito qualcosa.
Rimane nella storia.
 
E’ morto un uomo di fede
ma perenne è la promessa di Cristo:
“Io lo risusciterò”.

Scarica la poesia...