UNA GIOIA TROPPO GRANDE

UNA GIOIA TROPPO GRANDE

Numerosi giovani
giunsero da ogni parte d'Italia
per la Settimana di Spiritualità.
 
Erano segnati dalla fatica
del viaggio
e del loro vivere quotidiano.
 
I loro volti
esprimevano amore,
sprizzavano energie,
facevano innamorare.
 
Erano venuti
per stare con Dio
e per lasciarsi guidare da Lui.
 
Passarono la settimana
tra preghiere e istruzioni,
tra silenzi e condivisioni,
in un crescendo di impegno e di entusiasmo.
 
L'ultimo giorno
fu dedicato alle testimonianze.
 
Una giovane parlò così:
 
“Ho nel cuore
una gioia troppo grande
per tenerla solo in me.
Mi viene
dall'incontro con Dio
e dalla comunione con voi.
  
Quando giunsi qui,
la mia anima ardeva di sete.
 
Avevo bisogno
di rinforzare l'amicizia con Gesù;
ora Lui
mi ha dato più di quanto chiedessi.
 
Ero chiusa in me stessa;
ora sento che
il Gruppo è un valore insostituibile.
 
Qui ho trovato
tanti fratelli,
che vanno
come fiumi,
verso l'oceano sconfinato
dell'amore di Dio.
 
Ringrazio voi,
perché mi avete
ascoltato, sorriso, parlato”.
 
I presenti
applaudirono con calore.
 
Fu la conferma che
la vera vita
è quella vissuta nello Spirito.

Scarica la Briciola...