MAESTRA DI VITA

MAESTRA DI VITA

Non vi è nulla
più certo della morte
e nulla più incerto
dell'ora della morte.
 
Dio ti nasconde
l'ultimo giorno della vita,
perché in tutti i giorni
tu sii pre­parato a morire.
 
La morte viene
come un ladro di notte,
nell'ora che meno tu pensi:
veglia e prega.
 
Della morte tu sei certo,
ma il tuo inganno sta
nel figurartela così lontana
da perderla di vista.
 
Vivi in modo
da non temere la morte:
è attraverso di essa
che giungi alla vita eterna.
 
Cammina
nella carità e nella santità;
opera il bene
finché hai tempo
 
Grande maestra di vita
è la morte:
affratella tutti
nello stesso destino!
 
Ti insegna
che per tutti conta
la bontà e l'amore,
il perdono e la fra­tellanza.
 
Di fronte alla morte
siamo tutti uguali:
ricchi e poveri,
umili e potenti.
 
Se pensassi di più
che devi lasciare
questo mondo,
quanto saresti più buono!
 
Con la morte lasci
tutto e tutti.
Te ne vai solo
con le tue virtù e peccati.
 
Più nessuno
si occuperà di te:
Come tu fai con altri,
cosi gli altri faranno con te:
 
questi entreranno vivi
ad occupare il tuo posto
e di te non resterà
neppure il ricordo.
 
Il pensiero della morte
è fruttuoso se ti porta
al distacco dalla terra
e all'amore di Dio.
 
La tua casa è l'eternità:
fatti degli amici in cielo,
poiché essi ti accolgano
negli eterni taberna­coli.
 
Se accetti il tuo trapasso
come termine naturale,
la tua morte sarà
una morte d'amore.
 
Se osservi i comandamenti
la tua morte sarà un salto
non nel nulla
ma nelle braccia di Dio;
 
sarà l'incontro con lui
per vivere presso di lui
nella gioia del suo amore
e della sua amicizia.

Scarica il testo...