UN FOGLIO IN BIANCO


UN FOGLIO IN BIANCO

Padre nostro,
in questi anni
ti ho rivolto
tante preghiere
ti ho scritto
tante lettere.
 
Stasera però
lascio questo foglio
in bianco
è colmo
di amarezza
e di tristezza.
 
I miei sentimenti
pur ruggendo
in petto,
tacciono
e le mie parole
non contano.
 
Il mio “io”
distrutto
cerca in Te
la sua identità
frantumata
da mille sconfitte.
 
Ciò che resta di me
non mi appartiene più,
in esso
non mi riconosco,
di esso
mi vergogno.
  
Padre nostro,
voglio essere
un foglio bianco
su cui Tu
possa scrivere la trama
della mia vita.
 
Ti prego:
scrivi Tu per me.
Sono certo
che la tua sapienza
di Padre amorevole
farà un capolavoro
 
indecifrabile
forse alla mia ragione,
ma comprensibile
se mi faccio uno
dei piccoli a cui sveli
i tuoi pensieri.
 
Eccomi, Signore.
Lascia
che io aggiunga
una sola frase:
“Sia fatta
la tua volontà”:
 

Scarica la Briciola...