POESIE – Briciole di bontà

Di seguito puoi leggere la briciola cliccando su ” + ” presente nella riga del titolo, poi se vuoi, cliccando sul testo della breiciola la puoi scaricare o stampare per donarla ad una persona che ti sta a cuore diffondendo Gioia, Speranza e Amore.

Buona lettura!

A MIA MAMMA

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

A MIA MAMMA

Mamma,

 sei il fiore

che rallegra le mie stagioni,

sei la fiamma

che riscalda il mio cuore,

sei la lampada

che illumina il mio cammino.

Mamma,

sei il sorriso

che mi incoraggia e premia,

sei la voce

che mi parla e consiglia,

sei lo sguardo

che sempre mi osserva.

Mamma,

sei l’abbraccio

che forte mi stringe,

sei il ricordo

a me più dolce e caro,

sei la perla

fra tutte più preziosa.

Mamma,

nel tuo grembo

mi hai custodito,

da piccolo

di baci mi hai coperto,

sempre

di premure mi circondi.

Mamma,

in cucina tra i fornelli

sei il profumo

del latte caldo del mattino,

della torta della merenda,

del pranzo della domenica,

dei sapori delle feste.

Mamma,

ti apprezzo

per i tuoi mestieri e sacrifici.

Sei la mia sorgente

e il mio ideale.

Come angelo

rendi felice la mia vita.

A MIO PADRE

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

 A MIO PADRE

E’ morto un padre

ma non è morta la sua paternità:

rimane nei figli e nei nipoti.

E’ morto un maestro di vita

ma non è morta la sua eredità spirituale:

vive nel ricordo di chi lo ha amato.

E’ morto un appassionato d’umanità.

Ha dato tanto, ha costruito qualcosa.

Rimane nella storia.

E’ morto un uomo di fede

ma perenne è la promessa di Cristo:

“Io lo risusciterò”.

AMO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

 AMO

Amo

perché l’amore è l’unico

che ripaga d’essere vivi.

Amo

perché amare

è la festa vera.

Amo

perché m’imparento

con Dio che è amore.

Il diavolo

non beve,

non mangia,

non si droga;

eppure è diavolo

perché non ama.

In tutti

c’è qualcosa di amabile:

anche la pecora nera fa latte bianco.

Dio è un sarto speciale:

quando prende le misure dell’uomo,

gli misura il cuore.

ANGELI INDAFFARATI

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

ANGELI INDAFFARATI

Angeli indaffarati

dal cielo si sono precipitati.

Portano in nome di Gesù

ciò che a Lui piace di più:

amore ed allegria.

bontà e fantasia.

Natale è la festa della gioia;

non c’è tempo per la noia!

Angeli indaffarati

cantano spensierati:

“Alleluia! È nato il re dei re:

Lui vuole bene a tutti, anche a te.

 

BEATO CHI SORRIDE

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

BEATO CHI SORRIDE

Il sorriso

è il modo meno costoso

per abbellire il viso

Il più felice

dei felici

è chi fa altri felici.

Anche l’orologio rotto

segna l’ora esatta

una volta al giorno:

non c’è nessuno

che sia sbagliato

del tutto.

Beato

chi sa ridere

di se stesso:

non gli mancheranno

mai

gli argomenti.

BEATO IL BAMBINO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

BEATO IL BAMBINO

Beato il bambino

che inizia la vita incontrando un sorriso.

Beato il bambino

che conta più del pannolino.

Beato il bambino

che è amato e non intronizzato.

Beato il bambino

che ha più modelli che rimproveri.

Beato il bambino

che non è viziato per eccesso di facilità.

Beato il bambino

che non è asfissiato di assistenza.

Beato il bambino

che in cortile è libero di giocare.

Beato il bambino

che può vivere da bambino.

Beato il bambino

che si sente sussurrare:

“Amore mio,

ti affido al buon Dio”.

BIMBO MIO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

BIMBO MIO

Ho udito il tuo primo vagito:

è stato un grido di vittoria.

Ho osservato i tuoi primi respiri:

avevano il ritmo della vita.

Ora vivi nel giardino della terra

e nell’incanto dei nostri occhi

Bimbo mio, sei nato

senza vestiti e senza documenti,

dipendente e fragile,

fatto di speranza e di tenerezza.

Sei nato uomo.

Sei nato figlio di Dio

CALMA E FIDUCIA

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

CALMA E FIDUCIA

Getta il tuo affanno

nel Signore:

Egli ti salverà.

Nella conversione

e nella calma

sta la tua salvezza.

Nell’abbandono

e nella fiducia

sta la tua forza.

CALMATI

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

CALMATI

Se la tua fede vacilla, calmati:

Dio ti guarda.

Se tutto sembra finire, calmati:

Dio rimane.

Se sei agitato o triste, calmati:

Dio è la consolazione

Se senti il peso del peccato, calmati:

Dio perdona.

Se la morte ti spaventa, calmati:

Dio è la risurrezione.

Dio è sempre con noi, ci ama,

e ci ascolta

CAMBIAMO NOI STESSI

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

CAMBIAMO NOI STESSI

Cambiamo noi stessi

e il mondo inizierà

a migliorare

Togliamo

la nostra trave, prima

della pagliuzza altrui.

La vittoria su noi

è più grande

di quella sui nemici.

Le colpe

commesse ad occhi aperti

inaridiscono il fervore.

I difetti,

non corretti subito,

si radicano con il tempo

e nella vecchiaia

sono un peso

per noi e per gli altri

Un difetto

non cresce mai da solo

ma rafforza altri.

Non indispettiamoci

con chi ci fa notare

i nostri errori.

La correzione

vera e garbata

è un’opera di carità.

Il silenzio

di chi non ci ammonisce,

ci lascia nella illusione.

Beati noi se un amico

sincero e garbato

ci aiuta a migliorare.

COME L'ACQUA

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

COME L’ACQUA

Voglio essere come l’acqua

che serve gioiosa

i figli di Dio.

Voglio essere come l’acqua

che calma

e rinvigorisce.

Voglio essere come l’acqua

che affratella

il ricco e il povero.

Voglio essere come l’acqua

generosa sorgente

di vita.

Voglio essere come l’acqua

che canta tra le rocce

la sua pace.

Voglio essere come l’acqua

che porta nel suo seno

la grazia di Dio.

Voglio essere come l’acqua

che spruzza gioia

e allegria.

Voglio essere come l’acqua

che inonda di speranza

le terre aride.

Voglio essere come l’acqua

che rende l’aria

libera e fresca.

Voglio essere come l’acqua

tenera creatura

che toglie ogni impurità.

Voglio essere come l’acqua

di un torrente

che canta tra gli alberi.

Voglio essere come l’acqua

di una cascata

che irrompe maestosa.

Voglio essere come l’acqua

che leviga

le asperità di ogni creatura.

Voglio essere come l’acqua

che silenziosa penetra

nelle fessura della roccia.

Voglio essere come l’acqua

che con saggio fragore

annuncia parole di vita.

Voglio essere come l’acqua

che si dona a tutti

incessantemente.

Voglio essere come l’acqua

che sgorga

da una sorgente infinita.

Voglio essere come l’acqua

per sentire la freschezza

dell’umile preghiera.

COME UN FIAMMIFERO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

COME UN FIAMMIFERO

Un fiammifero

non illumina le tenebre;

ma più fiammiferi

sconfiggono la notte.

Accendiamo i nostri fiammiferi.

Insieme troveremo la forza

per tornare a  costruire

la pace.

Offriamo il nostro poco:

il poco che siamo,

il poco che facciamo.

Dio lo moltiplicherà.

COMINCIARE DA CASA

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

COMINCIARE DA CASA

Una madre di famiglia chiede

a Madre Teresa di Calcutta:

«Che cosa devo fare

per essere missionaria?»

«Comincia da casa tua

– risponde la religiosa-

con una parola buona a tuo figlio,

con un sorriso a tuo marito.

Comincia ad aiutare qualcuno

nella tua comunità,

sul posto di lavoro,

al mercato.

Comincia a trasformare

tutto ciò che fai

in qualcosa di bello

per Dio».

CON IL DENARO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

CON IL DENARO

Con il denaro si può comperare:

il letto ma non il sonno,

il cibo ma non l’appetito,

il libro ma non l’intelligenza,

il lusso ma non la bellezza,

una casa ma non il calore familiare,

la medicina ma non la salute,

la convivenza ma non l’amore,

il divertimento ma non la felicità,

un crocifisso ma non fa fede,

un posto nel cimitero ma non in paradiso.

Preoccupati prima di tutto per le cose di Dio.

Non sempre ti darà tutto ciò che chiedi,

ma sempre ti darà tutto ciò di cui hai bisogno.

CONVERSIONE SINCERA

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

CONVERSIONE SINCERA

Guarire dalla malattia

è un prodigio

impagabile.

La conversione della vita

è un miracolo

ancora più grande.

Correggi oggi

i tuoi difetti e i tuoi errori

e non attendere domani.

Non aspettare il tempo,

poiché il tempo

non aspetta te.

Molti cominciano bene,

ma pochi

sono quelli che continuano.

Sii costante nel bene,

poiché la tua perseveranza

sarà coronata.

DECALOGO DEL COMMERCIANTE

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

DECALOGO DEL COMMERCIANTE

Il bravo commerciante è:

  1. cordiale nell’accoglienza
  2. disponibile nell’ascolto
  3. preciso nelle spiegazioni
  4. accurato nelle valutazioni
  5. trasparente nelle trattative
  6. attento ai particolari
  7. aggiornato negli acquisti
  8. attivo nel servizio
  9. puntuale nelle consegne
  10. onesto nei prezzi
ECCO IL NATALE

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

ECCO IL NATALE

A Betlemme

è sca­turita una sorgente;

 ora è un fiume

fecondante e rigenerante.

 L’Amore di Dio

fatto nostro fratello e amico,

il Verbo di Dio

fatto nostro maestro e guida

si è riversato sulla terra

in abbondanza;

ancora la inonda

e qui oggi fa lago.

L’amore del Natale.

tutti c’ invade.

 

ELEVAZIONE

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

ELEVAZIONE

O mio Dio,

 fammi conoscere

la piccolezza della terra,

la grandezza del cielo,

quanto breve sia la vita,

quanto immensa sia l’eternità.

Fa ch’io sempre

sia preparato alla morte,

tema il giudizio,

fugga l’inferno,

ottenga il paradiso.

FAMMI AMICO DI TUTTI

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

FAMMI AMICO DI TUTTI

Signore,

fammi amico di tutti;

fa che la mia persona

ispiri fiducia:

a chi soffre

e si lamenta,

a chi cerca luce

ed è lontano da te,

a chi vuole cominciare

e non sa come,

a chi tenta di confidarsi

e non si sente capace.

Signore,

liberami dal mio egoismo;

fa che non passi accanto

a nessuno

con il volto indifferente,

a la mente distratta

con il cuore chiuso,

e il passo affrettato.

FIGLI, SCUSATECI

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

FIGLI, SCUSATECI

Se vi abbiamo dato

cose

e non valori;

se vi abbiamo insegnato

la via facile

e non la via giusta;

se abbiamo dato più tempo

ai rimproveri

che ai buoni esempi;

se non ci siamo fermati

a guardarvi in faccia,

a parlarvi e a sorridervi;

se abbiamo

moltiplicato gli elettrodomestici

e sottratto l’amore;

se vi abbiamo fatto credere

che è il denaro

 a rendere importanti;

se non vi abbiamo fatto

venire

la nostalgia di Dio.

 

GLI ELEFANTI E L'ERBA

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

GLI ELEFANTI E L’ERBA

Quando gli elefanti

combattono,

è sempre l’erba

a rimanere schiacciata.

Chi è forte schiaccia

chi è debole.

Chi è ricco schiaccia

chi è povero.

La prevaricazione

è la logica del potere,

della ricchezza

e del successo.

Gli elefanti cozzano tra loro,

ma le vittime vere

sono sempre quelle:

i deboli e gli indifesi.

HO FAME

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

HO FAMME

Ho fame

di un pane da mangiare

e di uno spazio per giocare

Ho fame

di un gelato da leccare

e di un trenino da manovrare.

Ha fame

di una scuola per imparare

e di una casa da abitare.

Ho fame

di tante coccole per non tremare

e di un amico per parlare.

Ho fame

di una mamma da abbracciare

e soprattutto da imitare.

Ho fame

di un papà per imparare

il nome che Dio ha.

IL BIMBO GESU'

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

IL BIMBO GESU’

E’ piccolo Gesù,

proprio come lo fosti tu!

Ha occhi brillanti come stelle

e Lui trova le cose tutte belle.

Ha orecchie piccole ma attente

e Lui ogni voce  sente.

Ha la boccuccia sottile e rosa

e Lui sorride con amore per ogni cosa.

Ha un bel ricciolo sul visino

e Lui vuol bene ad ogni bambino.

Con il nasino all’insù

è tanto bello il Bimbo Gesù.

IL BUE

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

IL BUE

A Natale tutti hanno

qualcosa da regalare.

Io a Gesù che cosa

voglio donare?

Ho due narici che soffiano

come un termosifone.

Allora a Gesù regalo

il caldo mio fiatone.

Sono il bue grosso, grosso

e anche brutto,

ma senza di me nella stalla

sarebbe gelato tutto.

 

IL FASCINO DEL MERCATO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

IL FASCINO DEL MERCATO

Socrate,

il grande e antico filosofo,

era convinto che il saggio

fosse portato a condurre

una vita frugale.

Lui

non portava nemmeno i calzari;

eppure non riusciva

a sottrarsi al fascino

del mercato

e vi si recava spesso.

Un amico

gli chiese perché lo facesse.

Socrate gli rispose:

«Ci vado per scoprire

di quante cose posso fare a meno»

IL GALANTUOMO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

IL GALANTUOMO

E’ molto più facile

essere un eroe

che un galantuomo.

Per diventare eroe

 basta

un gesto;

Per essere galantuomo

occorre

tutta la vita.

Il galantuomo deve

misurarsi con le difficoltà

di ogni giorno.

La sua ricompensa

è la pace della coscienza

e la compiacenza di Dio.

IL NATALE DEI POVERI

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

IL NATALE DEI POVERI

Oggi vigilia di Natale

noi gente misera

siamo seduti

in una gelida stanzetta.

Il vento corre di fuori…

il vento entra.

«Vieni … Vieni,

Signore Gesù.

Volgi a noi il tuo sguardo:

Tu ci sei necessario»

IL NONNO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

IL NONNO

E’ una persona felice

che della sua vita tutto ti dice.

Racconta, racconta, non si stanca mai

e ogni tanto una domanda gli fai.

Lui ti sente e risponde preciso,

tu lo ascolti e gli fai un sorriso.

Con te gioca, scherza e  ride,

soprattutto nelle “sfide”.

Con lui non ti viene mai sonno:

proprio speciale è il “Nonno”.

IL SILENZIO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

IL SILENZIO

C’è

un tempo per tacere

e un tempo per parlare.

Nel molto parlare

non manca

qualche fallo.

Non c’è

vero ascolto

senza il silenzio.

Il silenzio

difende la pace

dello spirito.

Bisogna riflettere

per creare con gli altri

relazioni vere

Il silenzio esteriore

è necessario

per quello interiore.

La riflessione

crea con gli altri relazioni

serene e costruttive.

IL TEMPO E' PREZIOSO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

IL TEMPO E’ PREZIOSO

Tante volte vorremmo avere

più tempo.

Altre volte lo sprechiamo

in modi svariati.

Capita che ci annoiamo

e allora il tempo ci è di peso.

Il tempo è prezioso

più di ogni altro tesoro sulla terra.

Non basta vivere.

La vita va riempita intensamente:

non importa se i gesti sono piccoli;

conta che siano buoni.

IL VERO AMICO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

IL VERO AMICO

Il vero amico

non si impossessa di te

per arricchire se stesso,

bensì si dona per arricchire te.

Il vero amico

ti viene vicino

quando il resto del mondo

si allontana.

Il vero amico

è l’unico capace

di far sorgere il sole

che c’è dentro di te.

INIEZIONI DI GRINTA

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

INIEZIONI DI GRINTA

Le grandi anime possiedono

la volontà,

quelle piccole solo i desideri.

Basta con i vizi ai figli:

devono imparare

a cavarsela da soli.

Per essere  padroni di sé,

bisogna anche andare

contro se stessi.

Dio

ci dà le noci,

ma non ce le schiaccia.

Le tempeste

fanno mettere agli alberi

radici più profonde.

e il passo affrettato.

INNO A CRISTO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

INNO A CRISTO

Tu sei il Cristo, Figlio di Dio.

Tu sei il rivelatore di Dio invisibile.

Tu sei il maestro dell’umanità.

Tu sei il Redentore.

Tu sei nato,sei morto,sei risorto

per noi.

Tu sei il compagno e l’amico

della nostra vita.

Tu sei l’uomo del dolore e della speranza.

Tu sei la via,la verità e la vita.

Tu sei il nostro giudice

e, noi speriamo,la nostra felicità.

Tu sei il nostro pastore, la nostra guida,

il nostro esempio, il nostro conforto,

il nostro fratello.

Gesù Cristo…io ti annuncio

 

L'ANZIANO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

L’ANZIANO

O Signore,

fa in modo che io veda,

nel mio decadimento fisico,

un avvicinarmi a te

più consapevole e dolce;

fa in modo che io senta

nel mio graduale isolamento

più forte il tuo richiamo

e il tuo conforto;

fa che il mio cuore

sia pieno d’amore

e che le mie parole

abbondino in saggezza;

fa che il mio viso

alla fine dei miei giorni

rispecchi un abbandono a te

sereno e fiducioso,

anche a sollievo

di chi mi ama

o mi starà vicino.

Amen

L'AMICO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

L’AMICO

Chi trova un amico,

trova un tesoro.

L’amico è come

l’ombrello:

protegge dal temporale

e dal sole.

La vita senza amici

è come

un lungo viaggio senza pane

e un albero senza foglie.

L’amicizia

contratta tra i bicchieri

è facile a rompersi

come il vetro.

Il cane

ha tanti amici perché

muove la coda

invece che la lingua.

L'AMORE

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

L’AMORE

L’ Amore

ha mani per aiutare

gli altri.

L’ Amore

ha piedi per soccorrere

poveri e bisognosi.

L’ Amore

ha occhi per vedere

la miseria  della gente.

L’ Amore

ha orecchi per ascoltare

i problemi dell’umanità.

L’ Amore

ha cuore per piangere e gioire

con tutti

L'ARCO TESO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

L’ARCO TESO

L’arco

non può restare

sempre teso.

E’ giusto

qualche rallentamento

nella tensione logorante della vita.

È arduo però

saper vivere il riposo

e dare vitalità alle vacanze.

Riposare

non significa far nulla:

il riposo non è il vuoto.

Diamo spazio

all’anima e al corpo,

ma non abbandoniamoci alla polvere.

L'UOMO RIUSCITO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

L’UOMO RIUSCITO

L’amore è il nocciolo della vita.

L’uomo riuscito:

 non è l’uomo bello e fortecome insegnavano i greci; non è il guerriero disciplinatocome volevano romani; non è l’asceta impassibilecome dicono gli spiritualisti. L’uomo riuscito è colui che ama:questa è la grande scoperta cristiana.

Gesù

non ha mai usato il telefonino, non è mai stato in televisione,non ha mai inventato niente, eppure è un uomoa circuito mondiale: ha insegnato ad amare,è il genio dell’amore.

LA GOCCIA DI PIOGGIA

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

LA GOCCIA DI PIOGGIA

La goccia di pioggia

scende limpida,

 tocca terra e diventa

goccia di fango.

Ogni uomo

all’origine è grazioso,

ma si contamina

nel percorso della vita.

La goccia di pioggia

in bocca al serpente

diventa veleno,

sull’albero si trasforma in linfa.

In ogni uomo ci sono

misteriose possibilità

di bene o di  male:

dipende dal cuore di ognuno.

LA LOTTA VERA

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

LA LOTTA VERA

Ci sono uomini

che lottano un giorno

e sono bravi.

Ci sono uomini

che lottano un anno

e sono più bravi.

Però ci sono quelli

che lottano tutta la vita:

di essi non si può farne a meno.

La lotta vera

non si consuma

in un gesto clamoroso;

sta invece nell’impegno

costante

e quotidiano.

LA NOSTRA EREDITA'

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

LA NOSTRA EREDITA’

Quello che sappiamo

davvero amare,

rimane; il resto è scoria.

Quello che sappiamo

davvero amare

non ci sarà rapito.

Quello che sappiamo

davvero amare

è la nostra eredità.

 

LA PAROLA

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

LA PAROLA

Nelle chiacchiere

frena la lingua

per evitare la colpa.

Credi poco

a chi parla

molto.

Parla

quando la tua parola

vale più del silenzio.

Conserva il silenzio:

in esso  troverai

la verità.

Pronuncia parole giuste,

al momento giusto,

nel modo giusto.

Se parli molto

con gli uomini,

parlerai poco con Dio.

La contemplazione

ti fa gustare

dolcezze nuove.

Beato te

se in silenzio ascolti

la Parola di Dio

 

LA VERITA'

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

LA VERITA’

Un tale viveva nell’agiatezza

perché adulava il re.

Disse a un amico che cenava

con un piatto di lenticchie:

«Se tu imparassi ad essere

ossequioso con il re,

non dovresti vivere di robaccia

come le lenticchie»

Questi gli rispose:

«Tu piuttosto …

se sapessi vivere di lenticchie,

non dovresti adulare il re».

La Bibbia dice:

«Il vostro parlare sia:

sì, sì ; no, no …

La verità vi fa liberi»

 

LE COPPE DELLA VITA

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

LE COPPE DELLA VITA

Quando nacqui,trovai una coppa.

la bevvi e in fondo

trovai una perla:

la giovinezza

La giovinezza mi offri

una coppa scintillante.

La vuotai e vi trovai  il rubino

dell’amore.

L’amore mi diede un’altra coppa.

La bevvi e in fondo

trovai il diamante

del dolore.

Anche il dolore mi diede

la sua coppa..

La bevvi fino all’ultima goccia:

vi trovai Dio.

LE TRE PORTE

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

LE TRE PORTE

Parla dopo che le tue parole

sono passate per tre porte.

 Davanti alla prima domandati:

«Ciò che io voglio dire è anche vero?»

Se è così, puoi procedere

verso la se­conda porta.

Là domandati:

«Le mie parole sono anche necessa­rie?».

Se è così, va’ pure

verso la terza porta.

Là domandati:

«Le mie parole sono anche amichevoli?».

Solo superando queste tre porte,

tue parole entrano nei cuori.

MADRE TERESA DI CALCUTTA

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

MADRE TERESA DI CALCUTTA

Se sentite che una donna

non vuole tenere il suo bambino

e desidera abortire,

cercate di convincerla

a portarmi quel bambino.

Io lo amerò

MARIA

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

MARIA

Maria, tutti dicono che sei bella

al pari di una stella;

ma quel che conta di più

è che tu sei la madre di Gesù.

Dal giorno in cui hai detto

Il tuo “sì” slanciato e schietto

per nove mesi in te hai portato

l’immenso Dio che tutto ha croato.

Per amore sei partita in fretta

ad aiutare la cugina Elisabetta;

là hai cantato con allegria:

“Magnifica il Signore l’anima mia!”.

A Cana, per il tuo intervento delicato

Gesù l’acqua in vino ha cambiato.

Il tuo cuore pieno d’amore

sul Calvario è stato trafitto dal dolore.

Nel Cenacolo con gli apostoli pregavi

e parlando di Gesù li consolavi.

O Maria, Madre mia, portami da Gesù

perché io lo possa amare come tu.

NELLA FELICITA'

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

NELLA FELICITA’

Non si possiede la felicità.

Noi siamo nella felicità

come nel grembo della madre.

La felicità

è un dono che ci avvolge,

è un’onda che ci porta;

è come il sangue

che circola nelle nostre vene,

ci penetra e ci trasforma..

Nessuna sofferenza,

nessuna umiliazione

nessuna contrarietà

ha il potere di spegnere

la gioia essenziale

che è in noi.

NON SCAPPARE

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

NON SCAPPARE

Quanto è difficile stare qui

in casa,

con i colleghi,

tra parenti e vicini,

Signore, vorrei scappare!

Come è difficile dover

tacere,

sopportare,

ingoiare

Signore, vorrei scappare!

Ma tu, Signore,

sei qui,

sei con noi,

sei tra la tua gente.

Signore, non scappare!

PACE, SETE DI PACE

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

PACE, SETE DI PACE

Quante strade

deve percorre l’uomo

prima che possa essere chiamato uomo?

Quante volte

devono volare i proiettili

primi di essere proibiti per sempre?

Troppe armi

sono ancora puntate

verso i confini di altre nazioni.

Troppi satelliti

costellano i cieli

carichi di strumenti micidiali.

Troppe menti

fanno della violenza e del terrore

la cultura della vita.

Signore,

dona la tua pace

ai nostri cuori incapaci di fraternità.

PASQUA

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

PASQUA

Pasqua del Signore,

giorno della Risurrezione

che liberi dalla tristezza!

Cristo

è uscito splendente

dalla tomba come da talamo;

ha riempito di gioia

le donne, dicendo:

«Portate l’annuncio».

Per questa festa

irradiamo gioia;

accogliamoci gli uni gli altri;

chiamiamo fratelli

i vicini, i lontani

e anche quelli che sono diversi,

Perdo­niamo tutto

e gridiamo:

«La morte è vinta dalla vita».

PENSO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

PENSO

Dicono che il pesce

incominci a marcire dalla testa:

non so se sia davvero così,

ma per l’uomo lo è di certo.

Chi sbaglia a pensare,

è fallito in partenza.

Sono le idee che fanno girare

la ruota della vita.

Se perdo il cervello

non posso farne la fotocopia.

Prima di decidere

faccio come il falegname:

lui ci pensa due volte

perché può tagliare una sola volta.

Chi asino si fa,

ognuno in groppa gli và.

A che serve un cervello meraviglioso

Se poi non lo uso o lo uso male?

PER LA MAMMA MIA

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

PER LA MAMMA MIA

O Vergine Maria,

che risplendi nella gloria

con fulgore di Regina

e con materno incanto,

sia con te la mamma mia;

sia beata perché sulla terra

anche essa ha creduto,

amando e soffrendo.

Portale,

attraverso il palpito puro

del tuo dolce cuore,

la tenerezza del mio affetto.

Io la ricordo sempre

come una mamma

dimentica di sé per le sue creature

e docile alla volontà del Padre.

O Madonna Santa,

rendi a mia madre

ancora più bello

lo splendido paradiso di Dio.

PRIMA DI TUTTO L'UOMO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

PRIMA DI TUTTO L’UOMO

Non vivere su questa terra

come un estraneo

o come un turista

nella natura.

Vivi in questo mondo

come nella casa di tuo padre:

credi al grano, alla terra, al mare;

ma prima di tutto

credi all’uomo.

Ama le nuvole, le macchine, i libri;

ma prima di tutto

ama l’uomo.

Senti la tristezza del ramo che secca,

dell’astro che si spegne,

dell’animale ferito che rantola;

ma prima di tutto senti

la tristezza e il dolore

dell’uomo.

PROMESSA DI BONTA'

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

PROMESSA DI BONTA’

Un  annuncio

venne dal cielo

gradito e luminoso

come le stelle.

Una bimba piccina

e graziosa

ai genitori in attesa

dire sembrò:

“Sono nata

perché Dio

mi ha amata

e a voi affidata.

Dio stanco non è

dell’umanità;

me manda come

promessa di bontà”.

SEI RESPONSABILE

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

SEI RESPONSABILE

L’essenziale

spesso sfugge agli occhi.

Non lo si vede bene

che col cuore.

A rendere la rosa

importante per te

è il tempo

che vai perdendo per essa.

Gli uomini

hanno dimenticato

questa verità,

ma tu non dimenticarla.

Sii sempre responsabile

di te stesso:

la vita sarà ai tuoi occhi

la rosa più preziosa.

SEMPRE IN CAMMINO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

SEMPRE IN CAMMINO

Siamo lontani

dall’ideale di persone giuste.

Siamo lontani

dall’aver attuato tanti propositi.

Siamo lontani

dalla meta che raggiungeremo.

Speriamo però di poter ripetere:

“Grazie a Dio non siamo ciò che eravamo.

Sulla strada del bene

non è possibile dire: “Sono arrivato”.

Il traguardo

è più in là della tappa raggiunta.

E la coscienza nell’intimo dice :

Sempre più avanti

SIGNORE, DONACI

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

SIGNORE, DONACI

Signore, donaci

un cuore semplice

per accogliere la tua parola,

mani generose

per moltiplicare le buone azioni,

braccia forti

per alleviare chi soffre.

gambe solide

per portare nel mondo il tuo Vangelo.

Allora il tuo Regno

verrà in terra come in cielo

SII SERENO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

SII SERENO

Ti alzi sconfitto ogni mattina

se non ti fai una bella risatina.

Da più salute l’ allegria

che un’intera farmacia.

Cura meglio il buon umore

che un grande dottore.

Vivere con le facce scure

è la peggiore delle torture.

Allora, dai! Un bel sorriso

è l’anticipo del paradiso.

Non ridere da cretino:

avresti il cuor di semolino.

Ridi guardando in su:

avrai una marcia in più

SOGNO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

SOGNO

La primavera incomincia

con il primo fiore,

il giorno

con il primo barlume,

la notte

con la prima stella,

il fuoco

con la prima scintilla,

l’amore

con il primo sogno:

il sogno riscalda

il cuore e la mente.

L’uomo quando sogna,

è un signore;

quando riflette,

capita che sia un ruminante.

Sognando un fiore,

molte volte lo si fa nascere

Si nasce

nella misura in cui si sogna:

a sogno piatto, uomo piatto;

a sogno insipido, uomo insipido;

a sogno originale, uomo originale:

a sogno grande, uomo grande

Io sogno

perché il  calcolo

non ha mai fatto eroi,

il sogno sì;

perché solo gli imbecilli

si sentono realizzati;

perché senza sogni la vita

è come un aquilone bucato.

Sognare non è pensare

che l’asino si metta a cantare

ma che l’impossibile

può diventare possibile.

SORRIDO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

SORRIDO

Il mondo

non è di chi si alza presto

ma di chi è felice di alzarsi.

I salici piangenti

non hanno mai fatto

fortuna.

Sorrido

perché giova alla salute

del corpo e dell’anima.

Sorrido

perché mi rende simpatico

e fa bene anche alla gente.

Il buon sorriso fa paradiso:

anche Dio ride

mentre il diavolo è ridicolo.

La tristezza chiude le porte del cielo

La preghiera le apre

La gioia le abbatte.

TROPPO IMPORTANTE

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

TROPPO IMPORTANTE

Signore,

dammi un’ anima

che non conosca la noia,

i brontolamenti,

i sospiri

e i lamenti.

Non permettere

che mi crucci

eccessivamente

per quella cosa

troppo ingombrante

che si chiama

“IO”

Il proprio “IO” intossica tutta la vita

TU E GLI ALTRI

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

TU E GLI ALTRI

Pensa a te per migliorarti;

pensa agli altri per donarti.

Pensa a te per accenderti d’amore;

pensa agli altri per comunicare amore.

Pensa a te tessendo la tua gioia;

pensa agli altri suscitando speranza.

Pensa a te per renderti saggio;

pensa agli altri per offrire consiglio.

Pensa a te per accogliere l’aiuto;

pensa agli altri per riversare gratitudine.

Pensa a te nel grembo di Dio;

pensa agli altri come figli di Dio.

L’amore di te sia offerta generosa

alla gioia della Vita, sempre.

TUA MADRE

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

TUA MADRE

E’ lei, tua madre,

d’ogni cosa al mondo

la più preziosa.

E’ lei

che nel cuore ti legge

sino in fondo.

E’ lei

che ti ama

e nel dolore ti consola.

E’ lei

che nella vita ti guida

e ti sorregge.

E’ lei

che negli sbagli ti capisce

 e ti perdona.

Un solo torto lei ti fa:

quando chiude

per sempre gli occhi suoi.

UN CUORE PULITO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

UN CUORE PULITO

E’ meglio un cuore sano

che una grande testa.

Ognuno

è qual è il suo cuore.

Nell’amore o non si soffre,

o si ama anche la propria sofferenza.

A definire la grandezza di un uomo

non è l’ intelligenza

ma il  suo cuore pulito

e aperto all’amore.

Nulla è così facile

come diventare cattivi.

Non vi è infelicità più vera

di una felicità falsa

UN PO'

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

UN PO’

Un pizzico di sale

insaporisce un’ intera vivanda.

Poco lievito

fermenta l’intera  pasta per il pane.

Una goccia

di pazienza e di serenità

basta a placare

bollori e esasperazioni.

Con un po’ di calma,

un po’ di comprensione,

un po’ di gioia,

un po’ di umiltà

quanto potremmo

trovarci bene

in questo nostro pianeta

terra!

Ciò che rende lieta la vita

non è fare le cose che piacciono,

ma trovare piacere

nelle cose che dobbiamo fare.

UN'ARTE DA IMPARARE

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

UN ARTE DA IMPARARE

Chi semina ansia,

prepara l’uomo pauroso.

Chi semina tristezza,

prepara il pessimista.

Chi semina ironia,

prepara il timido.

Chi semina urla,

prepara l’aggressivo.

Chi semina speranza

prepara il fiducioso.

Chi semina lealtà,

prepara il sincero.

Chi semina rispetto,

prepara l’onesto.

Chi semina gioia,

prepara l’ottimista

Chi semina amore,

prepara l’uomo che sa

abbracciare col cuore

il mondo intero

UNA LUCE

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

UNA LUCE

Anche tu

sei nel mondo

una luce

che riscalda e illumina.

Non permettere mai

che qualcuno

o qualcosa

ti spenga.

Con tenacia

e con costanza

alimenta

questa tua fiamma

Nessuno

per causa tua

deve rimanere

al freddo e al buio.

VERSO L'IDEALE

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

VERSO L’IDEALE

Non siamo

ciò che dovremmo essere.

Non siamo

ciò che vogliamo essere.

Non siamo

quello che un giorno saremo.

Ma, non siamo nemmeno,

grazie a Dio, ciò che eravamo.

La vita

è attesa e tensione

perché non abbiamo qui

la patria definitiva

VIAGGIATORI PER IL PARADISO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

VIAGGIATORI PER IL PARADISO

ORARIO

Partenza: a tutte le ore

Arrivo:    quando Dio vuole

 PREZZI

Prima classe: innocenza o martirio.

Seconda classe: penitenza e confidenza in Dio.

Terza classe: pentimento e rassegnazione.

AVVISI

1 – Non vi sono gite di piacere.

2 – Non vi sono biglietti di andate e ritorno.

3 – I Bambini non pagano nulla

purché siamo sulle ginocchia della loro madre:

la Chiesa.

4 – Si è pregati di non portare altro bagaglio

che quello delle buone opere,

se non si vuole perdere il treno

o soffrire un ritardo alla penultima stazione.

5 – Questo orario è per tutte le stagioni,

per tutti i luoghi, per tutti gli uomini.

Neppure i sovrani possono staccare

un treno speciale per loro.

VIVA L'OTTIMISMO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

VIVA L’OTTIMISMO

Niente

ci scoraggi,

nemmeno

lo scoraggiamento.

Meglio essere girasoli

che salici piangen­ti.

Le nubi passano,

il cielo resta.

Anche se il ponte

crolla,

le rive continua­no

a esserci.

Se domani

finisse il mondo,

oggi possiamo ancora

piantare un albero.

L’ottimismo

è un grande valore:

facciamo di tutto

per trasmetterlo agli altri.

VIVERE E' LA MIGLIORE COSA

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

VIVERE E’ LA MIGLIORE COSA

In questa vita

non è difficile morire.

Vivere

è di gran lunga più difficile.

Per tutta la vita

bisogna imparare a vivere.

Vivere

è un’arte faticosa;

ma è ancora la miglior cosa

da fare quaggiù.

VOGLIO

Briciole di bontà di Don Luigi Lussignoli

VOGLIO

Per diventare uomo o donna

c’è un segreto efficace:

“Io voglio”.

Voglio

perché solo sul vocabolario

successo viene prima di sudore.

Voglio

perché devo diventare

grande e non solo grosso.

Voglio

perché Dio mi dà le noci

ma non me le schiaccia.

Voglio

perché rimorchiato

fa rima con imbranato.

Voglio

perché non aver tentato

è peggio d’aver sbagliato

Da chi sa volere

è possibile aspettare

qualsiasi successo.